Questo sito utilizza cookie. Utilizzando i nostri servizi, si accettano le modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più sull'utilizzo  nel sito e per leggere come disabilitarne l'uso: 

Calendario degli eventi

Nessuna evento nel calendario
Novembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

News

Progetto E-TWIN: sottoscrizione del Patto dell'amiciazia

Sottoscrizione del Patto dell’amicizia tra i Comuni di Gorizia, Nova Gorica, Klagenfurt e Zalaegerszeg nell’ambito del progetto Europeo E-TWIN,
che si terrà il 18 settembre a Gorizia

Invito

E-TWIN – Studiare assieme in un network innovativo

Clipboard01

Task Force for the Cross-border Cooperation Programme Italy – Slovenia 2014-2020

INTERREG V ITALY-SLOVENIA 2014-2020

Task Force for the Cross-border Cooperation Programme Italy – Slovenia 2014-2020
9th Task Force meeting

Gorizia/Gorica, September 5th, 2014
c/o GECT GO - Trgovski dom

tf1

tf2

 

tf3

 

 

Il GECT GO caso pilota

Il 27 maggio 2014 il Governo italiano e il Governo sloveno, nel quadro della Riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Slovenia, hanno inserito il GECT GO come caso pilota della Cooperazione Territoriale Europea nella "Joint Declaration", siglata dai Ministri degli Esteri Erjavec e Mogherini.

Joint Declaration

Notizia su: Ambasciata di Ljubljana

Notizia su: Ministero Sloveno degli esteri

 

 

Workshop CONFINE SENZA CONFINI

Workshop
CONFINE SENZA CONFINI
Progettualità urbanistica strategica dell'area transfrontaliera
di Gorizia, Nova Gorica e Šempeter-Vrtojba

Mostra
3X3X1: utopie localizzate - APERTA FINO AL 3 AGOSTO

Mercoledì 9 luglio 2014, ore 10
Sala Della Torre, Fondazione Carigo
Via Carducci 2, Gorizia

 

 

photo2

 

Il Confine senza confini.

Questo il titolo del Worshop che si svolgerà a Gorizia nella sala della Torre della Fondazione Carigo il giorno 9 luglio 2014. Si parlerà della città allargata, della conurbazione formata da Gorizia, Nova Gorica e Šempeter-Vrtojba e della necessità sempre più attuale di una programmazione condivisa del territorio. Si parlerà, appunto, di confine. Un confine che oramai non è più un limite dove le cose finiscono, ma piuttosto un bordo dove comunità diverse interagiscono.
Il Piano strategico che le tre città stanno predisponendo in seno al GECT GO, si preannuncia a tutti gli effetti come il più importante dei passi verso una concreta e tangibile cooperazione transfrontaliera.
Città divise e città contrapposte, ma che ormai non hanno più barriere da un bel pezzo. Città gemelle, separate da un muro per oltre mezzo secolo, che ora vogliono provare con convinzione a condividere idee e progetti, trasformando quella collaborazione che per anni è rimasta allo stato embrionale in qualcosa di concreto.
Il processo di pianificazione strategica potrà correttamente inserirsi all'interno di una complessa opera di programmazione e di individuazione di azioni, obiettivi e progetti, dando l'opportunità di scegliere tra le varie alternative possibili quelle effettivamente praticabili. Solo successivamente il processo di pianificazione che ciascuno dei comuni interessati opererà autonomamente, consentirà la traduzione operativa e la localizzazione sul territorio delle indicazioni generali individuate con la programmazione strategica.
In definitiva, un Piano Strategico che sarà soprattutto un laboratorio permanente della governance, per proseguire nel processo di costruzione di relazioni tra comunità e strumento per definire insieme un sistema di linee strategiche, obiettivi ed azioni condivise.

Il Vicesindaco ed Assessore alle politiche internazionali ed alla programmazione comunitaria Roberto Sartori ritiene che "la conferenza "Confine senza confini" ci offre la possibilità di approfondire il lavoro svolto dal Comitato Urbanistica del GECT GO con il fondamentale impegno della Facoltà di Architettura di Trieste, che trova a Gorizia la sua sede ideale, ed in sinergia con ConfCommercio, per porre la base di nuove ed importanti sfide a cui tendere in una visione di lungo termine del nostro territorio. Unico in Italia e quasi unico in Europa, il caso di Gorizia, Nova Gorica e Šempeter-Vrtojba rappresenta l'ideale laboratorio transfrontaliero per l'applicazione pratica degli strumenti che l'Unione Europea sta mettendo a punto per la programmazione 2014-2020".

L'assessore del Comune di Gorizia Guido Germano Pettarin ha d'altra parte ribadito che "un piano strategico unico per le tre realtà urbane di Gorizia, Nova Gorica e Šempeter Vrtojba è la cosa più naturale del mondo. Ma quanta fatica per affermarlo con tanta naturalezza. Quanta storia è stata necessaria per poter smontare l'innaturale situazione sancita nel secondo dopoguerra mondiale: una conurbazione separata dal suo territorio, con una linea di calce bianca tracciata sul terreno nel 1947 che solo l'allargamento della UE del 2004 ha potuto definitivamente cancellare. Questi sono i dolorosi tempi della storia, misurati inumanamente in generazioni. Ora siamo liberi di ragionare nuovamente come un unico territorio per una unica realtà urbana estesa. Il PIANO STRATEGICO UNICO è strumento essenziale di questo nuovo ragionamento: finalmente."

Giovanni Fraziano, Delegato Rettorale Università degli Studi di Trieste, Facoltà di Architettura:
"3x3x1
Utopie localizzate
Gorizia, Nova Gorica, Šempeter - Vrtojba,
tre realtà urbane adiacenti,
tre entità fisiche riconoscibili.
Nove ambiti tematici per un territorio comune.
Un piano non determinato da un disegno a priori, da una forma imposta e unilaterale, ma da un'iterazione già scritta e comunque possibile tra spazi aperti, tessuti residenziali, ambiti naturalistici, componenti infrastrutturali.
Utopie localizzate: a tracciare i contorni di un grande modello.
Di seguito enucleate e trascritte nel disegno di una mappa del territorio fatta di luoghi reali, con un tempo determinato, il nostro tempo, fissato e misurato secondo il calendario di tutti i giorni.
Il frutto generoso di un percorso di conoscenza, approfondimento, sperimentazione e prefigurazione di studenti e docenti di architettura".

A conclusione dell'evento seguirà l'inaugurazione della Mostra 3x3x1: utopie localizzate e la presentazione del plastico delle tre città di Gorizia, Nova Gorica e Šempeter–Vrtojba. L'esposizione offrirà al pubblico la possibilità di osservare una sintesi delle attività di analisi e indagine che sono state svolte sul sistema urbano transfrontaliero.

 

Programma evento

Locandina mostra

Slide Prof. Fraziano

Slide prof. Gabrijelcic

Slide arch. Patrizio

 

P1030534

P1030547

P1030552

P1030561

P1030563

P1030518

P1030524

 

 

FaLang translation system by Faboba

Fondatori

gorizia-new
nova-gorica-new
sempeter-vrtojba-new

Partner e progetti

 


 

informest

 

 


 

 

INTERREG IT SLO FUND RGB 138

 


logo 450 

  


 

rra